La cultura del lavoro, il lavoro come cultura

SANTI E IMPRENDITORI

 

Il post pandemia (ammesso che di “post” si possa parlare) tra i suoi punti critici annovera sicuramente la precarietà economico-finanziaria, diventa allora utile ricordarsi che anche in questo ambito esistono dei Santi cui votarsi, Santi che hanno sperimentato loro stessi in primis i sacrifici che comporta essere a capo di un’attività.

Il monaco Abramo di Harran decise di iniziare a vendere frutta al banco al fine di stare in mezzo alle persone, infatti il villaggio in cui iniziò la sua opera necessitava di una nuova evangelizzazione per convertirsi; tuttavia, la gente tanto era felice dei prezzi tanto non tollerava le parole del Monaco che per questo si sentiva minacciato. Abramo, per dissuadere gli abitanti del fatto che avesse davvero a cuore le sorti del villaggio, libera gli abitanti pagando i loro debiti: così facendo, la gente si convertì ed il manco rimase con loro come sacerdote finché non divenne vescovo.

Margherita d’Youville, già nata in una famiglia povera, sposando un contrabbandiere alcolizzato sperimentò ancora di più l’indigenza sia morale, perché il marito era privo di valori, sia economica dato che egli non era in grado di gestire gli affari. La Santa rimase una sposa amorevole e fedele durante gli otto anni di matrimonio, nel corso dei quali la coppia ebbe sei figli di cui quattro morirono prematuramente, e dopo la morte del marito, per far fronte ai debiti, fu costretta ad aprire un negozio. Grazie alle sue capacità fu in grado di accumulare e donare alla povera gente più di quanto tenesse per sé, addirittura trascorsi sette anni decise di dismettere l’attività per dedicarsi completamente ai poveri dando vita a quelle che diventeranno le Suore della Carità Montreal.

 

LA CULTURA DEL LAVORO, IL LAVORO COME CULTURA

Le città Lombarde di Brescia e Bergamo sono state nominate capitali della cultura per il 2023, in questo solco si inserisce quella che per la nostra associazione dovrà essere una grande occasione per parlare di Lavoro, oltre che appunto di cultura. Per questa ragione, i prossimi mesi saranno ricchi di appuntamenti e approfondimenti che avranno ad oggetto i più diversi ambiti, questo perché UCID ha la funzione di mostrare precisamente e dettagliatamente quelle che sono le sue radici imprenditoriali e cattoliche: la spiccata dottrina sociale della Chiesa in questi territori si è incarnata nelle figure esemplari di Papa Paolo VI, Papa Giovanni XXIII e Padre Marcolini.

Le iniziative, nate dalla collaborazione tra le realtà di UCID Brescia e UCID Bergamo, avranno il via nel prossimo autunno per concludersi nell’autunno del 2023 e approfondiranno i temi riguardanti la cultura del Lavoro, la Dottrina Sociale della Chiesa ed il ruolo economico-sociale di questi territori.

Il primo dei setti appuntamenti avrà luogo a Brescia, più precisamente a Provaglio d’Iseo, sotto il titolo “Cultura del lavoro: il mondo che cambia e che è cambiato”, ogni incontro durerà al massimo due ore e mezza e la gestione degli argomenti è subordinata di volta in volta ad uno specifico tavolo ad hoc.

 

EMERGENZA DISPERSIONE SCOLASTICA IMPLICITA

Le vittime del Covid-19 non si contano solo tra i letti d’ospedale, ma anche tra i banchi di scuola, sono a dir poco allarmanti i dati delle prove invalsi 2021: 45 mila giovani studenti rientrano nella categoria della dispersione scolastica implicita, cioè seppur promossi alla conclusione dell’anno hanno dimostrato di possedere competenze inadeguate e forti carenze. E un dato ancor più preoccupante è rappresentato dal fatto che, secondo gli esperti, questa situazione coinvolge anche il livello d’istruzione superiore, ossia quello universitario.

L’impennata di povertà educativa, che rappresenta una vera e propria emergenza al pari di quella sanitaria in senso stretto, è senz’altro dovuta alla scelta di mantenere didattiche a distanza a discapito dell’istruzione di migliaia di giovani. L’obbiettivo dello Stato per il prossimo anno scolastico deve essere quello di riqualificare la formazione dei nostri studenti, poiché c’è in gioco il futuro del Paese.

 

ARTICOLO DI AVVENIRE

Cras laoreet ex eget nulla vestibulum ac hendrerit est rutrum. Proin vitae dui enim. Donec tempus purus lobortis urna lobortis et egestas est.

Gloria Themes Inc.
1269 Walking St, Suite 900,
San Francisco, CA 98643
Lorem ipsum dolor sit amet.

P: (123) 456-7890
E: info@fangorn.com

Newsletter