Sintesi e contenuti dell’enciclica Fratelli Tutti

Ucid Brescia volge lo sguardo verso il futuro e decide di inaugurare questo nuovo progetto con l’analisi dell’Enciclica “Fratelli tutti” di Papa Francesco.

La sintesi presentata è stata realizzata dal nostro associato Delfino Tinelli, il quale ha operato un lavoro di ricerca dei concetti fondamentali, mirando a trasmettere la conoscenza completa dell’Enciclica e dei suoi significati.

La lettera, pubblicata il 4 Ottobre 2020, in occasione della visita del Papa al santuario di Assisi, mira a diffondere gli ideali della fratellanza e dell’amicizia sociale in tutte le sfaccettature della società moderna.

Il Santo Padre ci invita ad aprire il nostro cuore, spronandoci a sognare un’umanità unica fatta della stessa carne, dove ciascuno con la ricchezza della propria fede e delle proprie convinzioni riconosca che siamo tutti fratelli.
Grande importanza viene data al mondo del lavoro, nel quale la dignità umana e il rispetto dei diritti universali dell’uomo, troppo spesso, vengono calpestati da modelli economici fondati esclusivamente sul profitto. Papa Francesco, con coraggio, punta il dito contro le visioni individualiste ed egoiste alimentate dal mercato e della finanza, contrapponendo quello spirito di fraternità universale che dovrà rappresentare la stella polare delle nuove organizzazioni mondiali.

In questo lungo cammino verso il “bene comune” il Papa richiama le capacità dell’imprenditore, che essendo dono di Dio, devono orientarsi al progresso delle persone e al superamento della miseria. In ogni ambito della nostra esistenza, anche nel lavoro, vi è bisogno di un’unità di intenti che miri ad unire e non a dividere. Quest’unità potrà essere raggiunta soltanto se, alla base dell’azione quotidiana, vi saranno quei valori spirituali e quel senso di responsabilità, che nei paesi sviluppati, sembrerebbero essersi deteriorati e dimenticati. Una comunità di spirito, retta dall’amore universale verso Dio e il prossimo.

Degno di nota è il ruolo attribuito alla proprietà privata e la funzione sociale che essa deve ricoprire all’interno della società. Per il Santo Padre, lo sviluppo e il beneficio di questo diritto, essendo subordinato al principio di destinazione universale dei beni, non può rappresentare un mero soddisfacimento del singolo; ma i frutti e i vantaggi che da essa deriveranno, dovranno essere migliorativi per la vita di tutti.

Cogliendo l’occasione di ringraziare Delfino per il grande lavoro svolto, vi invitiamo ad inviare delle vostre riflessioni in merito, all’indirizzo redazione@ucidbrescia.org

SCARICA LA SINTESI DELL’ENCICLICA

Cras laoreet ex eget nulla vestibulum ac hendrerit est rutrum. Proin vitae dui enim. Donec tempus purus lobortis urna lobortis et egestas est.

Gloria Themes Inc.
1269 Walking St, Suite 900,
San Francisco, CA 98643
Lorem ipsum dolor sit amet.

P: (123) 456-7890
E: info@fangorn.com

Newsletter